L’uomo più forte del mondo: il Guinness World Record svela il vincitore!

Il mondo dello sport è sempre stato il regno dei forti, ma chi è l’uomo più forte del mondo? Il Guinness World Record ha finalmente svelato il vincitore di questo ambito riconoscimento.

Si tratta di Hafthor Bjornsson, un atleta islandese di 31 anni, noto anche come “La Montagna” per il suo ruolo nella serie TV “Game of Thrones”. Bjornsson ha stabilito il record in occasione dei “World’s Strongest Man Competition” 2020, un evento che vede affrontarsi gli atleti più forti del mondo in una serie di prove di forza e resistenza.

Ma come fa un atleta a diventare l’uomo più forte del mondo? Oltre alla genetica favorevole, questi sportivi dedicano gran parte della loro vita all’allenamento, alla dieta e alla preparazione mentale. Solitamente, gli atleti che competono nel World’s Strongest Man sono anche molto ben pagati, grazie alle numerose sponsorizzazioni e agli introitiche derivano dalla partecipazione a eventi e competizioni.

In particolare, Bjornsson ha una carriera che si estende oltre le competizioni di forza. Ha anche lavorato come modello e attore, ed è stato uno dei protagonisti della campagna pubblicitaria di una nota marca di birra. Questo dimostra come un atleta di successo possa creare un “brand”personale che lo renda ancora più attraente alle aziende desiderose di acquistare la sua immagine.

Ovviamente, non tutti gli atleti riescono ad avere un’immagine così attraente e a golose offerte di lavoro. Tuttavia, i buoni risultati nelle competizioni di forza e il successivo riconoscimento come l’uomo più forte del mondo, possono aprire molte porte nel mondo degli sponsor e quindi garantire un buon guadagno.

Insomma, diventare l’uomo più forte del mondo non è solo una questione di prestazioni fisiche al top, ma anche tutto il mondo che ruota intorno a questo sport. Gli atleti, infatti, devono dimostrare l’abilità di creare un proprio marchio personale per poter monetizzare appieno i propri successi sportivi.