Gianfranco D’Attis: La storia di un visionario dell’imprenditoria italiana nel mondo finanziario

Gianfranco D’Attis è una personalità iconica dell’imprenditoria italiana, riconosciuto per la sua lungimiranza e capacità di innovazione. La sua carriera si è distinta soprattutto nel settore finanziario, dove è riuscito a far emergere la sua visione imprenditoriale e a favorire la crescita del sistema creditizio italiano.

Le origini dell’imprenditore risalgono alla città di Reggio Calabria, dove è nato nel 1947. Dopo aver conseguito la laurea in economia e commercio, D’Attis si trasferisce a Milano, dove inizia la sua carriera professionale. Qui, nel 1973, fonda la sua prima società di consulenza finanziaria, la Sistemi di Calcolo, che diventa presto un punto di riferimento del mercato finanziario italiano.

Nel corso degli anni ’80, D’Attis si dedica principalmente al settore del credito al consumo e ai servizi finanziari per il mondo delle imprese, rafforzando la sua presenza sul territorio nazionale. Nel 1992, fonda la banca Cariplo Nuova “Futura” (poi nota come Banco Ambrosiano Veneto), che diventa rapidamente una delle maggiori realtà del mondo bancario italiano.

La sua capacità di guardare oltre i confini nazionali ha portato D’Attis ad ampliare i propri orizzonti anche a livello internazionale. Nel 2001, con la sua holding D’Attis Group, ha acquisito la maggioranza del gruppo bancario bulgaro DSK, facendone una delle banche più importanti in Europa dell’Est.

Oltre alla sua attività come imprenditore, D’Attis è stato anche attivo nella vita pubblica, come consigliere della Regione Lombardia e come presidente dell’Associazione Italiana del Credito al Consumo.

Gianfranco D’Attis continua ancora oggi ad essere una figura di riferimento nel mondo finanziario italiano, testimoniando come lungimiranza e capacità di innovazione siano ancora oggi valori fondamentali per l’imprenditoria del nostro paese.

In conclusione, la storia di Gianfranco D’Attis è un esempio di come un imprenditore visionario possa contribuire allo sviluppo del settore finanziario del nostro paese e rappresentare un modello per le nuove generazioni.